Aprire un conto Mediolanum conviene?

Oggi il piccolo risparmiatore vuole aprire conti correnti che gli assicurino dei vantaggi e dei piccoli benefici sul proprio capitale. L’offerta in rete di banche online nate negli ultimi anni è vasta e, più o meno, per essere competitiva cerca di tararsi sulle stesse caratteristiche, quei must have che ogni conto corrente online dovrebbe possedere per essere scelta da un correntista. Certamente, come accade però se si osserva nel dettaglio e si paragona l’offerta all’interno del suo bacino d’interesse, emergono delle diversità che incontrano ora il favore dell’uno ora dell’altro utente. Basta avere un po’ di tempo per aggiornarsi e la scelta della banca online cui affidare i propri risparmi sarà sicuramente più consapevole e mirata. Vediamo i vantaggi e gli svantaggi di un conto Mediolanum, una Banca nata negli anni ‘80, ma che si tiene al passo coi tempi proponendo servizi interattivi di ultima generazione ai suoi clienti. Un esempio è l’app mobile che consente di effettuare operazioni anche dal smartphone.

I vantaggi del conto Mediolanum

Il conto mediolanumIl conto “Freedom One” è a canone zero e offre il servizio di accredito stipendio o pensione; le operazioni sono gratuite ed illimitate; i prelievi in Italia e in Europa sono gratuiti grazie all’uso della Mediolanum card. Per chi decide vincolare la somma di denaro fino a 12 mesi, gli interessi sono pari all’1,40% lordi.

Il conto “Freedom piú” offre operazioni gratuite in rete e al telefono con l’assistenza clienti dedicata, un canone zero su carta debito e credito – Mediolanum; un interesse extra 1% lordo su cifre in giacenza maggiori di 15.000 €.

Il conto “Freedom più” professionale offre ai clienti il pos gratuito per pagamenti senza contanti; operazioni gratuite in rete e al telefono con assistenza dedicata; interesse di 1% lordi per importi superiore a 15.000 € e 1,40 % su somme vincolate per una durata di 12 mesi. Infine, il servizio ‘mytrade’ gratuito.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del conto Mediolanum?

Uno dei vantaggi che offre il conto Mediolanum è l’opportunità di poter effettuare dei prelievi gratis in Europa e in Italia. Inoltre, l’utente ha la possibilità di ricevere la Carta Bancomat e di credito mediolanum Online Banking e di poter sfruttare in tutta comodità da ogni luogo la app mobile per effettuare le operazioni desiderate.

I costi del canone della più avanzata “Freedom Piú” sono pari a 90 euro all’anno e prevedono interessi applicati a cifre superiori ai 15.000 euro. Il conto corrente “Freedom One” ha un canore pari a zero, ed è il più economico. Il conto corrente “Freedom Piú” ha solo il costo delle 90 euro annue, ma prevede l’offerta di una carta di credito con servizi ed interessi aggiuntivi.

Il conto corrente “Freedom Più Professional” è invece pensato per le aziende, e quindi ha una serie di servizi extra (come il POS gratuito, interessi su capitali elevati), pertanto i suoi costi sono legati al caso specifico e alle dimensioni e al volume di capitale della singola azienda che apre il conto corrente.

Per chi non ha intenzione di depositare una somma superiore ai 15.000 euro (dove ci sono interessi), l’ideale è il conto corrente “Freedom One”, che non prevede alcun costo di apertura.

Gli interessi applicati nelle varie operazioni

Diamo qualche informazione sugli interessi: per i risparmi gli interessi variano da 1% lordo annuo, 0,70% netto, per una cifra superiore ai 15.000 euro in giacenza, mentre per le somme vincolate a 12 mesi gli interessi sono pari all’1,40 % lordo.

Mentre per chi avesse bisogno di un credito, all’interno del sito della banca, accedendo con login, si ha la possibilità di simulare il credito e di stabilire la cifra, la durata della restituzione, la scelta di tasso – variabile o fisso – per concludere con un quadro sulla rata con il tasso d’interesse.

I tassi offerti rientrano in un prospetto di fattibilità, ma è bene valutare in base alle proprie caratteristiche specifiche.
Se si vuole un contatto diretto, Banca Mediolanum offre la possibilità di incontrare un Family Banker per ricevere una consulenza personale.

Le caratteristiche di questa banca sono quelle che possiamo dedurre dalla descrizione sin qui data:

  • tecnologie ‘next-gen’ grazie alle applicazioni,
  • online banking
  • la possibilità di fare trading.

I conti correnti offrono varie soluzioni, diverse da caso a caso e accessibili a chi vuole spendere zero, ma anche a chi ha bisogni diversi, ad esempio le aziende. Un taglio trasversale che vuole rispondere a tutti i tipi di target, con interessi che rientrano nella norma.

La carta di debito di Banca Mediolanum

Si tratta di bancomat con tecnologia “chip&pin”, valido sia in Italia che all’estero, grazie al collegamento ai circuiti Bancomat e Pagobancomat in Italia, e a Cirrus/Maestro per l’estero. E’ un bancomat con tecnologia NFC che permette di effettuare pagamenti dal smartphone al posto della card Mediolanum.

Con il bancomat possiamo fare sia acquisti che prelievi, illimitati e gratuiti sia in Italia che in Europa, se il bancomat è stato collegato ad un conto corrente Freedom; per gli altri conti correnti sono previsti 36 prelievi gratuiti all’anno.

Un ‘contro’ di questa carta bancomat (che offre l’indubbio vantaggio tecnologico del servizio NFC), considerato che è collegata ad un servizio online, è quello di non prevedere  prelievi gratuiti per ogni conto corrente.

I prelievi presso gli Atm della banca (o delle banche convenzionate) sono gratuiti. Mentre per i prelievi eseguiti all’estero è prevista una commissione di 3,62 euro, alle quali si devono aggiungere le commissioni che la banca – presso la quale viene fatta l’operazione – potrebbe applicare. Nei paesi extra Ue le commissioni variano tra i 0,25 Dollari USA e i 2,25 Dollari USA, considerando sempre i 3,62 euro di commissione base.

Il limite di spesa massima mensile è pari a 1500 euro, mentre per i prelievi la somma va da un massimo di 250 euro se da banche esterne, e 500 euro dalla stessa banca in Italia All’estero, 260 euro giornalieri e 1550 mensili.

Il bancomat prevede un canone a zero spese. E’ possibile richiederlo con la Mediolanum Multicard. Se il bancomat si smagnetizza o viene clonato o inviato senza pin, può essere richiesto nuovamente, senza alcun costo. In tutti gli altri casi, una nuova emissione della carta di debito ha un costo – compreso tra 5,16 e 7,75 euro – a seconda di blocco o ritiro del Bancomat allo sportello ATM oppure se viene smarrimento o rubato.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *