Il Conto Bancoposta Click

In questo articolo cerchiamo di capire come funziona il Conto Click di Bancoposta, se è conveniente, le sue caratteristiche, vantaggi e svantaggi. A chi conviene attivare il Conto Bancoposta click? Quali sono le spese dirette e indirette del conto corrente online? Come funziona la carta BancoPosta click?

Conto Bancoposta clickPartiamo dal principio, intanto, cercando di capire come funziona “BancoPosta click”, l’occasione offerta da BancoPosta per i servizi internet e di phone banking. Prima di addentrarci nelle caratteristiche, vantaggi e svantaggi, di questo conto corrente, facciamo una premessa. Il servizio offerto deve essere valutato in base al tipo di utilizzo che ne farà il singolo utente, e dal tipo di operatività che si intende seguire.

Analizziamo ora i vantaggi e gli svantaggi del conto corrente online di Poste Italiane, cercando anche di mettere in luce le risposte alle domande più comuni che sorgono attorno ad aspetti necessari: costi, condizioni contrattuali, interessi etc…

Livello di sicurezza

Il livello di sicurezza ha un duplice livello ed è tale per cui chi compie delle operazioni può accedere ai servizi online del proprio conto Bancoposta Click, soltanto dopo:

  • autenticazione tramite nome utente e password – per accedere alle informazioni sul saldo, sui movimenti, sulle operazioni effettuate; l’accesso è protetto da un protocollo di trasmissione dati chiamato HTTPs (SSL) che ha la funzione di criptare le informazioni, proteggendole da intercettazioni e violazioni;
  • inserimento di una password dinamica (“usa e getta”), per effettuare le operazioni dispositive online come bollettini, bonifici, ricariche telefoniche e ricariche postepay.

Per generare la password dinamica è necessario disporre del Lettore Bancoposta attraverso un processo semplice che prevede l’utilizzo della carta Postamat e del PIN. Il Lettore si riceve gratuitamente presso l’ufficio postale indicato in fase di apertura del conto.

Al momento di eseguire un’operazione, sul sito comparirà un codice. Potremo attivare il Lettore, inserendo la Postamat ed il PIN, per poi digitare il nostro codice. Sul Lettore potremo visualizzare la password necessaria per concludere l’operazione sul sito.

Vantaggi e Svantaggi

Un primo vantaggio del conto Bancoposta click online è il canone completamente gratuito, praticamente pari a zero, e la gratuità non è soggetta alla presenza di determinate caratteristiche e specifici requisiti. Un secondo vantaggio risiede nel fatto che anche le operazioni riportate sull’estratto conto – prelievi, pagamenti etc… sono gratuite ed illimitate. Attenzione, però, perché la maggior parte dei servizi, se non effettuati online, sono a pagamento. Ma procediamo per gradi e affrontiamo punto per punto:

  • bonifici e postagiro: non hanno costi se vengono effettuati online entro un massimale fisso di 15 mila euro e se eseguiti all’interno dell’area Ue o Italia (altrimenti il costo aumenta a oltre i 7,50 euro ai quali aggiungere un costo pari al 0,15% dell’importo inviato). Inoltre, se il bonifico o il postagiro sono disposizioni permanenti, anche se richiesti online hanno un costo fisso per disposizione rispettivamente di 2,50 euro per il primo e 0,50 per il secondo.
  • L’invio dell’estratto conto periodico è un servizio a titolo gratuito se lo si richiede online, altrimenti avrà un costo di 2,00 euro, e qualora venisse richiesto per particolari esigenze il costo può arrivare a costare 5,00 euro.
  • Riguardo agli strumenti di pagamento, il postamat è gratuito, si pagano solo i prelievi sugli ATM con una commissione pari a 1,75 euro.
  • La carta di credito (circuito Maestro) ha un costo che rientra nella media, è infatti pari a circa 23 euro per la ‘basic’; al costo ‘più o meno’ contenuto, un po’ di 50 euro, è la versione oro.
  • Un vantaggio del conto corrente ‘Bancoposta click’ è quello di essere fruibile anche da parte di chi investe nel trading online. Attraverso questo conto, infatti, è possibile investire su oltre 10.000 tra titoli italiani ed esteri.

Fra gli svantaggi possiamo considerare questa disparità fra le operazioni eseguite online e tradizionali, ad esempio come espresso di seguito:

  • l’altra voce di costo che ha un peso non indifferente per un conto corrente tipico, è quella che riguarda i bollettini postali ed i pagamenti mediante Mav e Rav. In particolare, se queste operazioni sono effettuate allo sportello hanno un costo di 3,00 euro per ogni pagamento. Se invece questi pagamenti vengono effettuati tramite ‘phone banking’, il costo è di 2,00 euro, di 1,00 euro se la disposizione avviene tramite Internet Banking; di 1,23 euro per i MAV. Se si vuole ricevuta cartacea, il servizio ha un costo aggiuntivo di altri 0,50 euro.
  • Il carnet degli assegni è caro, costa infatti 3 euro ogni libretto a prescindere dal numero annuo richiesto.

 Opinione sull’utilizzo

Conviene aprire il conto corrente BancoPosta click? Certo, per qualche aspetto il conto corrente si mostra poco definito e in bilico nel non poter garantire appieno tutti gli aspetti positivi del conto online, proponendo quegli “svantaggi” dei costi tipici dei conti più tradizionali.

Il conto corrente postale è ideale per chi ha bisogno di gestire su Internet il proprio denaro, in modo semplice e veloce. Costi fissi pari a zero, gratuità del conto BancoPosta Click e della carta.

Ottima la possibilità di usufruire di alcuni servizi utili come la ricariche telefoniche da eseguire sul web; la consultazione del saldo e della lista movimenti di carta e conto; la possibilità di effettuare gratuitamente ricariche PostePay e Postepay Evolution; la possibilità di pagare bollette al costo di 1 euro, del bollo auto online e dei bollettini.

Inoltre, chi è correntista può usufruire di un tasso agevolato se vuole accedere al prestito click bancoposta.

Se poi volessimo inviare del denaro, potremmo farlo anche verso chi non ha un conto corrente, utilizzando il BancoPosta MoneyGram online. Possiamo fare tutto questo anche tramite delle ‘app’ apposite gratuite per Smartphone e tablet. E ancora, online è possibile sottoscrivere buoni fruttiferi postali, effettuare bonifici SEPA verso i Paesi SEE fino a 15 mila euro.

A mio avviso, il conto BancoPosta Click è interessante per chi vuole contenere le spese di un conto corrente, infatti i costi sono abbattuti e non c’è canone mensile da pagare, l’imposta di bollo di 34,20 euro annui si paga solo se i depositi superano la soglia dei 5 mila euro. L’offerta di questo conto è in linea con gli altri conti online, è semplice da gestire, consente di effettuare le operazioni completamente online, risparmiando tempo e potendo contare su tutte le principali funzioni di un conto corrente tradizionale.

No Responses

Leave a Reply

Please Do the Math